19 marzo 2017, Father’s Day

Auguri a tutti i papà, a chi lo è stato e a chi non se l’è sentita di esserlo. Tanti auguri ai papà assenti, a quelli che lo sono stati solo in un certificato, a quelli con i rimorsi e i rancori, a quelli che la vita l’hanno donata ma non sono stati in grado di caricarsela sulle spalle e crescerla. Per paura, per responsabilità. Auguri ai papà dalle mani ruvide, quelli “forti” orgogliosi, quelli che non piangono mai, e a quelli che hanno pianto una sola volta nella vita, accompagnando all’altare la propria figlia. Auguri ai papà dai cuori nascosti, quelli che non dicono mai ti voglio bene ai figli, ma che dentro al loro cuore hanno sempre avuto tanto amore, quelli che ti abbracciano nella notte dei sogni, quelli della forza dei leoni, quelli che non si “emozionano” mai, ma hanno il cuore tenero come il burro. Auguri ai papà chiusi in gabbia, quelli che hanno donato la libertà ai propri figli, quelli che oggi sognano di essere liberi, per riscattarsi, perchè hanno sbagliato, a quei papà che vogliono esserlo sempre, comunque vada la vita. Auguri ai papà stanchi, quelli che tornano tardi, quelli che si spaccano la schiena rinunciando alla compagnia dei propri figli, per necessità, per amore, a quelli lontani dai propri figli, quelli che noi figli li abbiamo visti e sentiti solo con il bacio della buonanotte. Auguri ai papà che sono diventati nonni, che noi figli abbiamo riscoperto diversi, quasi a non riconoscerli più, e scoprirne in loro, quei lati dolci, quasi estranei. Auguri ai papà intelligenti, quelli divorziati, che non hanno rinunciato ad esserlo, che non si sono persi nessun momento, nessuna emozione, per un amore che non è stato. Auguri alle donne papà, a quelle che non si sono mai arrese, a quelle dalle unghie rotte, a quelle che hanno indossato i coglioni perchè in casa mancavano, a quelle che nonostante tutto non hanno mai perso la loro femminilità, auguri anche a loro, che con grande amore sostituiscono una figura insostituibile.
Auguri ai figli dei papà, noi che da figli non li abbiamo mai compresi, e adesso che lo siamo diventati, ne abbiamo capito la figura e il significato. Auguri a quei papà che lo sono stati per un attimo in una sala parto, a quelli che lo sono stati per pochi anni, ai papà figli di un destino amaro, crudele, a quelli che hanno perso la fede in Dio non trovando la rassegnazione, auguri ai papà degli angeli, delle stelle più luminose, a quelli che danno coraggio alla propria moglie per poi piangere in un angolo di una stanza al buio. Auguri a chi papà non lo è diventato per natura, ma lo è stato lo stesso crescendo un figlio venuto da lontano, a chi non ha visto il colore della pelle, le differenze, a chi ha lottato per esserlo donando amore. Auguri a chi è papà, e un papà non ce l’ha più, a chi lo bacia attraverso una foto, a chi non ha fatto in tempo a dirgli ti voglio bene, a chi darebbe la vita oggi, per poterci anche solo per un attimo discuterci un po’, confrontarsi, e dimostrargli l’uomo che è diventato. Auguri ai papà che sono andati via per sempre, lì oltre le nuvole, a quelli che ci proteggono ancora, a quelli che non hanno avuto la fortuna di vederci crescere, quelli che non vedremo mai spingere un passeggino al parco, auguri a loro, perché pur lontani sentiremo sempre la loro presenza nei nostri cuori. Auguri a tutti i papà, perché non saranno mai come le mamme, ma il cuore di ognuno di loro verso i figli ha lo stesso amore. Auguri papà.

053

flag_of_the_united_kingdom-svg

Greetings to all the fathers, to those who were and those who do not if it is felt to be. Best wishes to absent fathers, to those who were only a certificate, those with regrets and grudges, those who have given their lives but have not been able to caricarsela on his back and raise her. For fear, for responsibility. Congratulations to Dad by rough hands, those “strong” proud, those who never cry, and to those who have cried only once in life, accompanying his daughter to the altar. Congratulations to Dad by hidden hearts, the ones who never say I love children, but inside their hearts have always had so much love, who embraces you in the night of dreams, those of lions force, those who do not ” They excite “ever, but they have the heart as tender as butter. Congratulations to Dad in cages, the ones who gave freedom to their children, those today who dream of being free, to redeem themselves, why they went wrong in those dads who want to be, whatever happens life. Congratulations to the weary father, who return late, the ones that will break your back giving up the company of their children, by necessity, to love, to those far away from their children, those of us children we saw them and felt only with a kiss good night. Congratulations to the dads who have become grandparents, we have discovered several children, almost did not recognize them anymore, and discover in them, those sweet side, almost strangers. Congratulations to the intelligent father, divorced ones, who have not given to be, who have not lost no time, no emotion, for a love that was not. Congratulations to Dad women, to those who have never surrendered, those with broken nails, to those who have worn the balls because at home were missing, those who nonetheless have not lost their femininity, congratulations to them too, with remarkable dedication replace an irreplaceable figure.
Congratulations to the spoiled children, we who as children we never understood, and now that we have him become, we have realized the figure and meaning. Congratulations to those dads who were briefly in a delivery room, to those who have been for a few years, the spoiled children of a bitter fate, cruel, to those who have lost faith in God, not finding the resignation, wishes to the father of the angels, of the brightest stars, those that give courage to his wife and then crying in a corner of a room in the dark. Greetings to those who do not is the father became by nature, but it was the same child growing up came from far away, to those who have not seen the color of skin, differences, to those who have struggled to be giving love. Congratulations to those who are father and a dad does not have it anymore, who kisses him through a photo, to those who have not had time to tell him I love you, who would give his life today, to be able even for a discuterci moment a bit ‘, discuss, and show him the man he has become. Congratulations to the father who went away for good, there beyond the clouds, to those that still protect, to those who did not have to see us fortunate enough to grow, those that we’ll never see pushing a stroller in the park, congratulations to them because while away always we feel their presence in our hearts. Greetings to all the fathers, because they will never be like the mothers, but the heart of each of them to their children has the same love. Greetings Dad.

Annunci