Osservatorio austroungarico Monte Rust

Durante il conflitto sul fronte degli Altipiani le comunicazioni militari avvenivano attraverso il telefono e il telegrafo. Nel timore che i bombardamenti le potessero facilmente interrompere, gli austro-ungarici adottarono dei sistemi di comunicazione alternativi come l’uso dei piccioni viaggiatori e dei segnali ottici. Questi ultimi trovarono ampia applicazione nelle comunicazioni tra i forti: allo scopo venne allestita una stazione di collegamento ottico sulla sommità di monte Rust, un’altura che si erge nei pressi di Lavarone Chiesa, circa a metà della linea fortificata. La stazione – di cui sono visitabili i ruderi – si serviva di vari proiettori elettrici infissi nei … Continua a leggere Osservatorio austroungarico Monte Rust

Diga del Gleno -Vilminore di Scalve – (BG)

  Da Wikipedia : La diga del Gleno era uno sbarramento sul torrente Gleno che il 1º dicembre del 1923 crollò, causando un’immane tragedia che sconvolse la Valle di Scalve in provincia di Bergamo (dove distrusse Bueggio, Dezzo di Azzone e alcune centrali elettriche in zona) e la Val Camonica in provincia di Brescia (in cui colpì Gorzone, Corna e Darfo). La diga fu realizzata fra il 1916 e il 1923. Lunga 260 metri, nelle intenzioni dei costruttori avrebbe dovuto contenere sei milioni di metri cubi d’acqua, raccolti in un lago artificiale che si estendeva su una superficie di 400 … Continua a leggere Diga del Gleno -Vilminore di Scalve – (BG)

Forte Cherle , Folgaria

Il Forte Cherle-San Sebastiano (quest’ultimo appellativo fu dato per non confonderlo col vicino Forte Verle) fu una struttura difensiva austro-ungarica costruita tra il 1909 ed il 1913. Come arrivare: da Folgaria proseguire lungo la strada statale SS350 in direzione San Sebastiano/Lavarone. Svoltare sulla strada provinciale SP142 “dei Fiorentini” e continuare fino alla località forte Cherle Livello di difficoltà: turistico Equipaggiamento: calzature robuste (fondo sterrato), pantaloni lunghi, una buona scorta d’acqua Continua a leggere Forte Cherle , Folgaria